La Lazio batte 3-1 lo Zenit ed è vicinissima alla qualificazione

Grazie alla doppietta di Immobile e il gol di Parolo (intervallata dal 2-1 di Dzyuba) i biancocelesti si portano a 8 punti: basteranno due punti nelle prossime due partite

Ciro Immobile durante Lazio-Zenit

Ciro Immobile durante Lazio-Zenit

Globalsport 24 novembre 2020Globalsport

Una Lazio cinica ed efficace vince 3-1 all'Olimpico contro lo Zenit e si avvicina agli ottavi di finale di Champions League.

Ad aprire le marcature è Ciro Immobile con un gol da attaccante vero, al 22' raddoppia Parolo, ma tre minuti più tardi Dzyuba accorcia le distanze.


Nella ripresa Immobile su calcio di rigore fissa il risultato sul 3-1.
I biancocelesti vanno vicini anche al 4-1 e Inzaghi riesce a fare un po' di turnover nei minuti finali.
Lazio che si porta a 8 punti, con il Borussia (3-0) a 9, il Brugge a 4 e lo Zenit a 1, ad un passo dalla qualificazione agli ottavi di finale.
Nella prossima sfida affronterà il Borussia Dortmund al Signal Iduna Park.




Al 55' tornano a due i gol di vantaggio della Lazio, segna ancora Immobile su calcio di rigore.
L'attaccante biancoceleste si procura e trasforma il penalty del 3-1.





Al 25' accorcia subito lo Zenit: il gigante russo Dzyuba ricevere palla in area, si gira e calcia, russi di nuovo in partita.




Al 22' la Lazio raddoppia: azione di contropiede con Correa che scarica su Parolo, il tiro del centrocampista verso l'angolo lontano è precisissimo, 2-0!



 


Dopo soli 3 minuti la Lazio è in vantaggio con Immobile: l'attaccante napoletano si libera dalla marcatura e sigla il vantaggio biancoceleste, 1-0!




Queste le formazioni ufficiali:
LAZIO
(3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Lazzari, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All.: Inzaghi.


ZENIT (4-3-3): Kerzhakov; Malcom, Lovren, Rakitskiy, Douglas Santos; Barrios, Erokhin, Mostovoy; Zhirkov, Kuzyaev, Dzyuba. All.: Semak.