Fiorentina, Prandelli: "Basta scuse, affrontiamo le paure"

Nel turno di Coppa Italia la viola affronterà in trasferta l'Udinese con assenze importanti come quelle di Ribery e Callejon. Il tecnico Prandelli chiede ai suoi di tirare fuori la grinta che fino ad ora è mancata.

Prandelli

Prandelli

Globalsport 24 novembre 2020Globalsport

A Firenze è giornata di vigilia in previsione della trasferta di Coppa Italia contro l’Udinese.

La squadra viola, dopo aver battuto nel terzo turno il Padova, domani andrà ad affrontare l'Udinese per una sfida secca in 90', salvo supplementari e rigori, che dà accesso al tabellone principale del trofeo nazionale con gli ottavi di finale contro l'Inter.
Ma dopo la gara di campionato, persa in casa domenica contro il Benevento, la viola è stata catapultata a ridosso della zona retrocessione e non si respira molto ottimismo date, anche, le assenze dei vari Ribery, Bonaventura, Callejon e Venuti, che si spera possano essere recuperati per la prossima sfida contro il Milan.
Di seguito le parole del tecnico Cesare Prandelli nella conferenza stampa dal centro sportivo ‘Astori’: ''Non ci sono più scuse, a costo di uscire dal campo con i crampi dobbiamo essere pronti a reggere e ad affrontare la paura. Forse sono state date a questo gruppo aspettative troppo alte rispetto al suo reale valore. Ma la priorità adesso è formarlo come squadra, sta a me tirare fuori la grinta. Nei momenti difficili, in qualsiasi ambito lavorativo, viene sempre fuori l'uomo. Poche chiacchiere, ora voglio vedere la reazione''.