Un super Castrovilli trascina la Fiorentina alla vittoria: Udinese battuto 3-2

La Fiorentina sovrasta i Friulani per tutta la partita, Castrovilli incontenibile segna 2 gol. Okaka è l'unico a trainare l'Udinese le cui azioni si contano sulle dita di una mano.

Logo Serie A

Logo Serie A

Globalsport 25 ottobre 2020Globalsport
Allo stadio Artemio Franchi di Firenze va in scena lo scontro tra Fiorentina e Udinese.
Entrambe le squadre si trovano nella parte bassa della classifica e devono darsi da fare per risalire la china.
L'Udinese in particolare è ad un passo dalla zona retrocessione, mentre la Fiorentina, grazie ad una partita vinta e ad un pareggio, è un punto sopra l'Udinese, che potrebbe dunque scavalcarla in caso vittoria.
I padroni di casa schierano il 3-5-2, mentre i friulani prendono parte alla partita con una medesima formazione.
Il fischio d'inizio dà il via al gioco e il primo tocco della palla è dell'Udinese, che riesce a trattenerla solo per pochi secondi, la palla viene infatti soffiata fin dai subito dai viola che, approfittando della scarsa tenuta delle zebrette, si portano nella metà campo avversaria.
Prima alcune azioni non proprio riuscite, poi Castrovilli la mette dentro all'11', dopo un passaggio di Biraghi che rimette in mezzo la palla, proprio in direzione del centrocampista viola.



La Fiorentina riparte con azioni a raffica e mette sotto pressione la squadra avversaria che, incredula, si vede entrare un'altra palla in rete al 21'. 
Milenkovic ha infatti segnato il 2°gol della partita con un colpo di testa sul secondo palo, dopo un assist di Castrovilli.




Sul finire del 1° tempo, Okaka sorprende Dragowski con un tiro di testa che corregge la deviazione di Caceres, il risultato al 45' è sul 2-1.

Il 2° tempo si avvia senza cambi per entrambe le squadre.
La Fiorentina inizia la ripresa con aggressività, ferita dal gol inflitto dall'Udinese. 
I viola guadagnano una rimessa laterale e da questa ne traggono lo spunto per il 3° gol che arriva, puntuale, al 51'.
Castrovilli fa una doppietta calciando a giro con il destro dall'interno dell'area e battendo Nicolas. Anche un'altra occasione possibile per i friulani viene stoppata da una miracolosa parata di Dragowski su sul colpo di testa ravvicinato di Okaka.
Al 68' Amrabat vince un duello di forza con De Paul e conquista punizione battuta da Pussetto che però non trova Lasagna e la palla colpisce il palo.
L'Udinese adesso prova ad approfittare di qualche momento di stanchezza dei viola, soprattutto quando Lirola è a terra, si inseriscono e marcano i giocatori avversarsi.
Emerge di nuovo Okaka che prova un'altra azione in area; stacca bene sotto la porta un cross di Forestieri e la mette dentro.
Okaka all'86' apre all'Udinese uno spiraglio, e, questa volta, tutta la squadra compatta prova a pressare la difesa viola nei 5' di recupero concessi dall'arbitro, ma la Fiorentina si chiude in difesa.
Termina 3-2 tra Fiorentina e Udinese.