Dinamo Kiev-Juventus 0-2: una doppietta di Morata regala la vittoria ai bianconeri

La Juventus cerca subito i tre punti in Ucraina: una doppietta di Morata glieli regala. Prima vittoria per Pirlo in Champions League

Dinamo Kiev Juventus

Dinamo Kiev Juventus

Globalsport 20 ottobre 2020Globalsport

Triplice fischio a Kiev: una Juventus concentrata e in controllo conquista i primi tre punti nella prima giornata della fase a gironi della Champions League.

Bianconeri che meriterebbero il vantaggio già nel primo tempo, ma trovano Buchan sulla loro strada.
Dopo un minuto nella ripresa Morata apre i conti con un tap-in vincente, a pochi minuti dal termine mette il sigillo sulla gara con un colpo di testa.
Nella prossima sfida la Juventus affronterà il Barcellona.




Ancora Morata, Juventus che raddoppia e chiude la partita!


Ancora lo spagnolo decisivo in Champions: su cross di Cuadrado, il n.9 anticipa il portiere ucraino di testa e insacca.

Al 46’ la Juventus passa in vantaggio con Morata, 0-1!



Azione personale insistita di Chiesa sulla sinistra, che serve al centro Ramsey, il quale con un colpo di tacco trova Kulusevski al limite dell’area: il tentativo mancino dello svedese è respinto da Buchan, che non può nulla sul tap-in del centravanti spagnolo.


Juventus meritatamente in vantaggio.


 



Partita ferma sullo 0-0 al 45' tra Dinamo Kiev e Juventus.
Bianconeri pericolosi in tre occasioni: prima Chiesa impegna Buchan con un sinistro in contropiede, poi Chiellini sfiora il gol con un colpo di testa su calcio d'angolo e infine Kulusevski impegna sempre l'estremo difensore ucraino con un colpo di tacco. 


La squadra di Lucescu quasi mai pericolosa dalle parti di Szczesny.
Da segnalare l'uscita dal campo di Chiellini per un lieve risentimento muscolare alla coscia destra: al suo posto è entrato Demiral, mentre la fascia di capitano è passata sul braccio di Bonucci. 


 





Trasferta a Kiev nella prima giornata dei gironi di Champions League per la Juventus, reduce dal pareggio esterno contro il Crotone in Serie A.


Nella prima gara in Champions da allenatore, Pirlo si affida al 3-4-1-2, modulo proposto in queste prime uscite.


In porta Szczesny, il trio difensivo è formato da Danilo, Bonucci e Chiellini (che rientra dopo il turnover in campionato), i due centrali a centrocampo sono Bentancur e Rabiot, mentre gli esterni sono Cuadrado e Chiesa; Ramsey sarà il rifinitore dietro le due punte Morata e Kulusevski (con Cr7 ancora out a causa del Covid).


Gli ucraini rispondono con Bushchan; Kedziora, Zabarnyi, Mykolenko, Karavaev; Buyalskiy, Sydorciuk, Shaparenko; Tsygankov, Supryaha, De Pena.


Calcio d’inizio alle ore 18.55.