Il Genoa strappa lo 0-0 contro l'Hellas, nonostante le 13 assenze

A Verona finisce con un pareggio a reti inviolate: l’Hellas domina, ma non sfonda e il Genoa si difende. Sono tanti gli assenti, ed è poco il divertimento.

Verona-Genoa

Verona-Genoa

Globalsport 19 ottobre 2020Globalsport

Verona-Genoa è il posticipo di questa sera che chiude la quarta giornata del campionato di Serie A e prima gara che il club ligure gioca dopo il vasto focolaio di positivi al covid-19 che si è diffuso nello spogliatoio rossoblu.

Sono stati tanti i cambi sia per Juric che per il suo collega Maran.
È stato un primo tempo senza grossi sussulti, con la squadra di Juric certamente migliore dal punto di vista del palleggio, mentre il Genoa prova a usare il contropiede come arma principale, pur senza scoprirsi in maniera particolare.
Anche nel secondo tempo non ci sono grosse modifiche rispetto al copione originale, perché l'Hellas cerca di pressare in vista di un vantaggio che probabilmente meriterebbe, mentre i rossoblu diminuiscono il più possibile i rischi.
Tecnicamente è comunque una partita dai contenuti poveri, tanto che il rischio di un autogol genoano diventa, prima dell'ora di gioco, l'occasione più importante per il Verona.