Juventus Lecce, Higuain: "Ho attraversato un brutto periodo ed ora ho cambiato mentalità"

Si può dire certamente che la notizia di oggi è che Gonzalo Higuain è tornato finalmente al gol: nel post partita, ai microfoni di Sky Sport ha parlato della difficile situazione vissuto negli ultimi mesi

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus

Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus

Globalsport 27 giugno 2020Globalsport

Gonzalo Higuain torna a sorridere. Il Pipita oggi è rientrato in campo dopo mesi difficili, tra la pandemia, la malattia della madre e il ritorno tutt'altro che tranquillo dall’Argentina. 

Il bomber della Juventus è entrato a partita in corso e ha ritrovato anche il gol con un piglio sicuramente positivo.
Dopo la partita ha rilasciato una breve interista ai microfoni di "Sky Sport": “Dopo un periodo brutto ho cambiato qualcosa nella mia testa e ho capito che la squadra aveva bisogno di me. Mi sono messo sul serio per finire la stagione come si deve, da professionista, per una squadra e dei tifosi che mi hanno dato tanto. Le gambe stanno bene, per fortuna ho segnato, dobbiamo riposare perché abbiamo subito un’altra partita”.


Higuain continua: “E’ stato un periodo brutto per la pandemia e la salute di mia madre, è stato difficile al mio ritorno ma mi sono messo subito a disposizione. Squadra, mister, tifosi e società mi sono stati vicini e mi hanno spinto a fare quello che dovevo per un grande finale di stagione”. Infine sullo scudetto, con 7 punti – anche se provvisori – sulla Lazio: “Dovevamo vincere per andare 7 punti, con la Lazio che gioca domani. Abbiamo fatto il nostro, ma il campionato è lungo. Ci sono tante partite, senza tifosi si può mollare di più e in ogni momento il campionato può cambiare”.