Ibrahimovic ci ripensa: vuole continuare a giocare con il Milan

Il giocatore rossonero avrebbe fatto marcia indietro sull'idea di lasciare la squadra e pensa al piano B per rimanere in Italia

Ibrahimovic (Instagram)

Ibrahimovic (Instagram)

Globalsport 7 aprile 2020Globalsport

La pausa del campionato causa coronavirus ha dato tempo a Zlatan Ibrahimovic per ripensarci su sulla decisione, ipotizzata settimana scorsa dalla Gazzetta dello Sport, di lasciare il Milan.


Sempre la Gazzetta stamani, 7 aprile, ha dichiarato che lo svedese vorrebbe giocare almeno un altro anno.


La prima scelta di club per Ibra andrebbe alla squadra rossonera sia per una questione affettiva che di rispetto per avergli dato la chance di giocare nuovamente in Serie A. Momentaneamente il calciatore ha un contratto di sei mesi con opzione di rinnovo per una ulteriore stagione e dovrà parlare con l’amministratore delegato Gazidis, il quale ha una strategia di mercato per profili giovani e con un ingaggio più leggero rispetto a quelli del 38enne svedese.


Nel caso Ibrahimovic non tornasse al Milan la prima opzione potrebbero essere il Bologna, la squadra lo voleva a gennaio e l’allenatore Mihajlovic è un suo grande amico.


Le altre alternative sono un ritorno all’ Inter dove il club cerca un vice di Lukaku e il Napoli dove c’è il tecnico Gattuso con il quale Ibrahimovic ha già giocato e il presidente De Laurentiis che ha una forte stima per lui.