Serie B, quattro partite della 26esima giornata si giocheranno a porte chiuse

Lo ha deciso il presidente Balata, in ossequio al decreto sul Covid-19. I match sono quelli in programma in Veneto e in Liguria.

Mauro Balata

Mauro Balata

Globalsport 26 febbraio 2020Globalsport
Come ampiamente prevedibile e in  annunciato già dal presidente federale Gravina scatta lo stop per le partite della serie cadetta in programma nelle zone focolaio del virus.
La Lega Serie B ha infatti diramato un comunicato ufficiale nel quale si annuncia il rinvio delle quattro sfide in calendario in programma tra Veneto e Liguria: "Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B - si legge nel comunicato - visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19”, con particolare riguardo all’art. 1 co. 1 lett. a) del predetto provvedimento dispone lo svolgimento “a porte chiuse” delle seguenti gare, valide per la 7ª giornata di ritorno del Campionato Serie BKT 2019/2020: Cittadella-Cremonese; ChievoVerona-Livorno; Venezia-Cosenza; Virtus Entella-Crotone.