Mascherine e guanti: il Ludogorets confonde Milano con una città di appestati

La squadra bulgara ha raggiunto l'albergo alla vigilia della partita di Europa League contro l'Inter

I giocatori del Ludogorets a Milano

I giocatori del Ludogorets a Milano

Globalsport 26 febbraio 2020Globalsport

Uno scenario postapocalittico. Tipo quei film nei quali un gruppo di eroi coraggiosi si inoltra in un luogo infetto e infestato da zombie o uomini trasformati in belve dal contagio.


E invece no: siamo a Milano, città nella quale si può tranquillamente girare per strada.


Ma per qualcuno non è così: mascherine a protezione del viso e guanti alle mani: sono scesi così dal pullman i giocatori del Ludogorets, avversario dell'Inter giovedì sera in Europa League contro l'Inter.


La squadra bulgara ha raggiunto l'albergo dove alloggerà adottando ogni forma di sicurezza a tutela della salute contro il coronavirus.


Non è che si sia stata un po’ di esagerazione?