Paura del contagio: i sindaci dell'area vicino Lione non vogliono i tifosi della Juventus

Il Groupama Stadium ospiterà la sfida tra Lione e i bianconeri. E qualcuno protesta contro la presenza degli italiani. Ma le autorità confermano: non fermeremo gli eventi

Proteste per la presenza dei tifosi della Juve a Lione

Proteste per la presenza dei tifosi della Juve a Lione

Globalsport 25 febbraio 2020Globalsport

Paura, isteria e poi la madre dei sovranisti è sempre incinta (purtroppo).


"In nome del principio di precauzione ma anche della prevenzione di qualsiasi disturbo dell'ordine pubblico, di concerto chiediamo alle più alte autorità dello Stato francese di pronunciarsi contro l'arrivo dei tifosi italiani”. 


A lanciare l'allarme - con un un comunicato stampa congiunto - i sindaci di Meyzieu e Decines, comuni vicini al Groupama Stadium, che mercoledì sera ospiterà la sfida di Champions League tra il Lione e la Juventus. Christophe Quiniou e Laurence Fautra hanno chiesto di non far arrivare in Francia tifosi italiani a causa del rischio epidemia di coronavirus.


A riportare la notizia è stata la stampa francese. In precedenza il ministro della Salute Olivier Veran aveva assicurato a RTL che "nessuna discussione scientifica e medica oggi" ha portato "a fermare eventi collettivi", pur riconoscendo che l'epidemia è "alle nostre porte". 


Sono circa 3000 i tifosi italiani attesi a Lione. Che l'emergenza coronavirus non avrebbe avuto ripercussioni per i tifosi bianconeri intenzionati ad assistere a Lione-Juve era già stato comunicato dalla Juve stessa. "Un'informazione importante per tutti i tifosi che domani hanno in programma di assistere alla sfida. Le autorità francesi e l'Olympique Lione comunicano che non sono previste, in questa occasione, particolari restrizioni per i fans bianconeri - si legge nella nota del club bianconero - Appuntamento dunque allo Stadio: fischio d'inizio del match alle 21". La conferma è arrivata anche dal Lione. "L'Olympique Lione - si legge - prende atto della decisione delle autorità francesi di mantenere il match in programma domani sera allo stadio Groupama nella sua configurazione iniziale". Il club di Ligue 1 ricorda che "lo stadio è esaurito solo i tifosi del Lione e i tifosi italiani in possesso di un biglietto potranno accedere allo stadio".