Var: la Figc studia l'introduzione della chiamata di squadra

Il massimo organismo federale ha annunciato di essere pronto a sottoporre la questione direttamente alla Fifa.

Consulto Var

Consulto Var

Globalsport 13 febbraio 2020Globalsport
Sarebbe una svolta epocale quella prospettata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio in merito al Var, il cui utilizzo (e mancato utilizzo) ha ingenerato parecchie polemiche, soprattutto nell'ultimo periodo.

In una nota uscita sul sito ufficiale la Figc ha infatti annunciato di voler chiedere alla Fifa di valutare la possibilità dell'introduzione di un challenge alla stregua di quello utilizzato nel tennis, da fare usare alle squadre: "La Federcalcio è convinta che - si legge - continuando il percorso già intrapreso, si possa portare il calcio in una dimensione sempre più vicina ai milioni di appassionati, senza intaccare l’autorevolezza dell’arbitro bensì fornendogli strumenti concreti di ausilio".

Nella stessa nota inoltre viene reso noto il sollecito ad un utilizzo più frequente della cosìddetta moviola in campo: "Il presidente Gabriele Gravina, inoltre, ha condiviso con il designatore della Can A, Nicola Rizzoli, l’esigenza, già trasferita ai direttori di gara, di intensificare il ricorso all’on field review nei casi controversi che rientrano nell’ambito del protocollo internazionale. Ciò al fine di non alimentare polemiche strumentali che intacchino l’immagine del nostro campionato, che si appresta ad entrare nella fase cruciale della stagione”.