Champions: i risultati della prima giornata

Ecco come sono andati i primi incontri delle nuova stagione di Champions League

Esultanza del Manchester United

Esultanza del Manchester United

Globalsport 20 ottobre 2020Globalsport
di Thomas Nigido

Nei primi due match delle 19:00 vince la Juventus a Kiev con una doppietta di Morata che regala tre punti ai bianconeri, mentre il Club Brugge, del gruppo della Lazio, espugne San Pietroburgo vincendo 1-2 contro lo Zenit.
Proprio i biancocelesti battono largamente un impreparato Borussia Dortmund per 3-1 con i gol di Immobile, autogol di Hitz e Akpa Akpro; inutile il gol del solito Haaland.
Il Barcellona, come da pronostico, asfalta il Ferencvaros per 5-1.
Apre le marcature il rigore di Messi, per poi arrivare sul 3-0 con i gol dell'enfant prodige Ansu Fati  e Philippe Coutinho.
Al 70' viene espulso Pique per fallo da ultimo uomo con conseguente calcio di rigore, trasformato da Kharatin.
Pedri e Dembele chiudono le marcature per il 5-1 finale.
Il Manchester United espugna il parco dei principi con un 1-2.
Prima Bruno Fernandes segna il calcio di rigore, fatto ripetere dopo che Keylor Navas aveva parato il tiro dal dischetto ma muovendosi in anticipo. 
Il Psg pareggia con un clamoroso autogol di testa di Martial su calcio d'angolo, ma Rashford si inventa un gran gol che regala tre punti importantissimi ai Red Devils.
L'esordio del Rennes in Champions League finisce in parita per 1-1 contro il Krasnodar con il rigore trasformato da Guirassy per i francesi e il gran gol di Cristian Ramirez per gli ospiti.
Il Lipsia batte 2-o in casa l'Istanbul Basaksheir con la doppietta del terzino sinistro Angelino.
Nello stesso girone della squadra di Nagelsmann, chiude questa serata di calcio europeo un deludente pareggio a reti bianche tra Chelsea e Sevilla.