Il Chelsea combatte l'antisemitismo: i razzisti mandati in visita ad Auschwitz

Il presidente del club, Bruce Buck, ha spiegato che la "punizione fa parte di un progetto più ampio"

Il Chelsea contro il razzismo

Il Chelsea contro il razzismo

Globalsport 11 ottobre 2018Globalsport

Giro di vite contro l'antisemitismo del Chelsea di Roman Abramovich, patron di origini ebree. Come riporta il Sun, il club di Londra ha ideato una curiosa iniziativa che, nel tempo, potrebbe avere risvolti positivi. E' stato deciso, scrive il tabloid, che tutti i tifosi della squadra di Sarri ritenuti colpevoli di atteggiamenti razzisti fra le mura di Stamford Bridge, potranno essere mandati in visita ad Auschwitz.
Il presidente del club, Bruce Buck, ha spiegato che la "punizione fa parte di un progetto più ampio". "Il comportamento dei razzisti - ha sottolineato - non cambia se neghi l'accesso nello stadio, ma se a questi signori fai vedere un campo di concentramento con i loro occhi, allora la prospettiva potrebbe mutare".