Ritrovato decapitato il pinguino rubato nello zoo di Mannheim

Indaga la polizia, la notizia ha provocato molta indignazione: mancanza di rispetto per un essere vivente

Erano 20 i pinguini nello zoo di Mannheim

Erano 20 i pinguini nello zoo di Mannheim

globalist 16 febbraio 2017

Una storia brutta, bruttissima. Qualche sadico, qualche imbecille. Chissa: è stato trovato morto, privo della testa, il pinguino rubato la settimana scorsa nello zoo di Mannheim, nel sudovest della Germania.
Lo ha reso noto il direttore del giardino zoologico, affermando che l'animale è stato identificato dal numero 53 impresso sull'ala e che il suo corpo è stato ritrovato nei pressi di un parcheggio.
La polizia ha avviato un'indagine per risalire all'autore del furto e, probabilmente, anche dell'uccisione. «Siamo tutti scioccati per quanto accaduto», ha detto il direttore dello zoo Joachim Koeltzsch, «soprattutto per la mancanza di rispetto verso un essere vivente». Il furto del pinguino era stato scoperto sabato scorso, nel corso della conta della colonia ospitata dallo zoo che ammontava a 20 esemplari. La notizia aveva suscitato indignazione in tutta la Germania.