Un video sessuale contro Trump: gli 007 allertano il tycoon

Negli Stati Uniti circola un dossier fatto da un ex spia britannica. Il presidente eletto: menzogne

Donald Trump

Donald Trump

globalist 11 gennaio 2017

Adesso è l'ora dei veleni e dei ricatti. Delle verità o delle mezze verità o dei falsi realizzati ad arte. Vedremo.
Nel frattempo Donald Trump ha reagito con stizza alle informazioni circolate sull'esistenza di un rapporto segreto, redatto da un ex agente del contro-spionaggio britannico, che conterrebbe informazioni compromettenti sulla reputazione del presidente eletto. I servizi segreti statunitensi hanno avvisato Trump la scorsa settimana sull'esistenza del dossier.
Si parla dell'esistenza di un video a carattere sessuale realizzato nel 2013 in un hotel di Mosca, durante una visita del tycoon nella capitale russa. Trump sarebbe stato ripreso in compagnia di alcune prostitute, e le immagini sarebbero state riprese di nascosto dai servizi segreti russi. Il presidente ha replicato duramente su Twitter: «Notizie false - è totalmente una caccia alle streghe politica».
Le 35 pagine del documento sono state pubblicate da BuzzFeed, che precisa peraltro di non poter garantire sulla loro autenticità, che non è stata confermata da nessun organismo ufficiale.