Niente sconti a Trump: il senato Usa pronto a sanzioni contro la Russia

La fronda repubblicana vuole punire Putin per gli hacker, la Siria e l'Ucraina

Donald Trump

Donald Trump

globalist 10 gennaio 2017

Come dire: la presidenza Trump non si presenta sotto i migliori auspici, se è vero che la "fronda" repubblicana non intende fare sconti sull'alleanza con l'amico Putin che si è adoperato per la sua vittoria.
Sono infatti in arrivo una serie di sanzioni contro la Russia per la sua cyber attività e per le sue azioni in Siria e Ucraina: è il contenuto di un progetto di legge bipartisan firmato da una decina di senatori repubblicani e democratici, secondo il canale tv Cnbc.
Tra i promotori ci sono John McCain, Lindsey Graham e Marco Rubio, tutti avversari di Trump all'interno del suo partito. Una fonte fa sapere che un'iniziativa analoga sarà preparata anche alla Camera.