Il vaffa di De Niro a Trump in diretta tv: standing ovation del pubblico

L'attore torna ad attaccare il numero uno della Casa Bianca durante la consegna dei Tony Awards a New York. Nei mesi scorsi l'aveva definito "cane, maiale, truffatore"

Robert De Niro

Robert De Niro

globalist 11 giugno 2018

Nuova bordata di Robert De Niro contro il presidente Donald Trump. Nel corso della cerimonia di consegna dei Tony Awards, domenica sera in diretta televisiva dal Radio City Music Hall di New York, l'attore premio Oscar ha utilizzato quella che i media americani definiscono la bomba F.
"Voglio dire una cosa - ha affermato De Niro chiamato a presentare sul palco Bruce Springsteen - fuck Trump", ovvero vaffa.. Trump. Parole alle quali il pubblico ha reagito tributando una standig ovation all'attore che ha concesso il bis, sostenendo che "non è più abbasso Trump, è fuck Trump".
La Cbs che trasmetteva l'evento è stata rapida a coprire la parolaccia con beep, ma la cosa ha avuto comunque un grande risalto sulla stampa. Non è certo la prima volta che de Niro attacca il presidente americano. Lo scorso ottobre l'aveva definito in un video "cane, maiale, truffatore", mi "piacerebbe prenderlo a pugni", aveva anche detto.
Nel maggio scorso, presentando la catena dei suoi ristoranti giapponesi, De Niro aveva sostenuto che se Trump si presentasse in uno dei suoi locali verrebbe inesorabilmente messo alla porta.