Trump fa il 'vero uomo' con Kim: il mio bottone nucleare è più grosso del tuo e funziona

Il presidente americano ha fatto ricorso al suo repertorio machista per replicare alle minacce del dittatore nord-coreano

Kim Jong Un e Trump

Kim Jong Un e Trump

globalist 3 gennaio 2018

Non ha perso troppo tempo e Donald Trump ha risposto per le rime al dittatore nord-coreano Kim Jong Un che, nel discorso rivolto al suo popolo per il nuovo anno, era tornato a minacciare l'America dicendosi pronto a rispondere, con tutta la sua forza nucleare, ad un attacco di Washington. Per dare una immagine plastica della sua volontà di difendere il suo popolo dagli ''attacchi'' americani, Kim Jong Un aveva detto di avere bene in vista sulla sua scrivania il ''bottone nucleare'', ovvero quello che potrebbe scatenare una reazione a colpi di bombe.
La risposta di Trump è stata tagliente, forse anche troppo: ''Qualcuno, tra il suo impoverito ed affamato regime, vorrebbe informare per favore (Kim) che anche io ho un Bottone Nucleare, ma il mio è molto più grande e più potente del suo e che il mio bottone funziona'', ha scritto su Twitter il presidente, più che mai preda dell'irrefrenabile bisogno di comunicare col mondo intero.
Semmai qualcuno ne avvertisse la necessità, aspettiamo la risposta di Kim Jong Un per scrivere l'ennesimo capitolo della querelle.

commenti