I cori razzisti della Juventus under 15: "Napoli usa il sapone"

I giovani bianconeri lo hanno intonato negli spogliatoi dopo la semifinale dei play-off scudetto vinta contro i partenopei 3 a 0. La società torinese si scusa e annuncia provvedimenti

Juventus under 15

Juventus under 15

globalist 12 giugno 2018

Sono le giovani promesse della Juventus ma hanno rovinato una vittoria nel modo peggiore. Dopo aver superato per 3-0 i pari età del Napoli, conquistando la finale scudetto, i giovani bianconeri nel bel mezzo dei festeggiamenti negli spogliatoi hanno deciso di trascendere, intonando un coro razzista nei confronti della squadra azzurra: "abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone". Un coro vergognoso di cui nessuno sentiva il bisogno.
Il tutto raccontato da una diretta social proprio di uno dei calciatori under 15 tesserati bianconeri. I festeggiamenti erano iniziati sul campo dello stadio di San Mauro Pascoli (Forlì-Cesena), con il coro "ce ne andiamo in finale!" come si vede dai video postati. Negli spogliatoi però la festa ha oltrepassato il limite e così è partito un altro coro, razzista e offensivo: "abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone". Un coro già sentito dagli spalti dello Juventus Stadium e che ha trovato eco anche tra i piccoli calciatori bianconeri.“
Proprio i profili Instagram dei giocatori juventini hanno fatto da amplificatore facendo esplodere l'indignazione sul web. Il video è stato in fretta rimosso da chi l'aveva postato ed ha lasciato spazio a un messaggio di scuse. "Mi scuso con tutti quelli di Napoli. Era solo l'euforia e la gioia di aver vinto contro una squadra rivale. Mi scuso per questo, non volevo offendere nessuno".
Il danno però era già stato fatto. Così in serata è arrivata via Twitter la nota della società bianconera: "In seguito agli avvenimenti di Juventus-Napoli Under15, il club si riserva di accertare con precisione i fatti e di decidere le relative sanzioni disciplinari nei confronti dei propri tesserati".


 


Il video dela Juventus under 15


https://www.youtube.com/watch?time_continue=6&v=9R4Bt8s2eVM