Un filamento di gas nella Nebulosa di Orione: qui nascono le nuove stelle

Fotografato per la prima volta dall'università di Toronto.

Il filamento di gas nella Nebulosa di Orione

Il filamento di gas nella Nebulosa di Orione

Desk2 18 giugno 2017

Una sorta di culla cosmica, un grande embrione spaziale che da alla luce  - è proprio il caso di dirlo - le nuove stelle. Fotografato per la prima volta un lungo filamento di gas dal quale nascono i nuovi astri. Questa generatrice di stelle si trova nella Nebulosa di Orione, distante 1.200 anni luce e la sua immagine è stata pubblicata sull'Astrophysical Journal dagli astronomi guidati da Rachel Friesen, dell'università canadese di Toronto.


La Nebulosa di Orione (nota anche come Messier 42 o M 42, NGC 1976) è una delle nebulose diffuse più brillanti del cielo notturno. È chiaramente riconoscibile ad occhio nudo come un oggetto di natura non stellare, ed è posta a sud del famoso asterismo della Cintura di Orione, al centro della cosiddetta Spada di Orione (foto in basso). 



Il filamento di gas si estende per 50 anni luce ed è stato fotografato dal radiotelescopio Green Bank nella Virginia Occidentale. L'immagine mostra le molecole di ammoniaca nel filamento che sono la spia del processo di formazione di nuove stelle. ''Ancora non comprendiamo nel dettaglio come le grandi e dense nubi di gas nella nostra galassia collassino per formare le stelle'', ha rilevato Friesen. Tuttavia, ha aggiunto, l'ammoniaca è un ottima spia di questo meccanismo e mettere a punto grandi mappe di ammoniaca permetterà agli astronomi di seguire i movimenti e la temperatura del gas più denso. ''Ciò è fondamentale - ha proseguito - per valutare se le nubi di gas e i filamenti siano stabili o stiano collassando per formare nuove stelle''.
L'immagine è stata ottenuta nell'ambito della Green Bank Ammonia Survey (Gas), un progetto che ha avuto come obiettivo quello di ottenere una mappa delle principali regioni dove si stanno formando le stelle nella Cintura di Gould, un anello di giovani astri e nubi di gas che attraversa molte costellazioni, tra cui Orione, il Toro, Perse, l'Ofiuco.


La foto.