Salvini sfodera la rozzezza acchiappa-voti: rispetto per Vespa, Fazio mi sta sulle palle

Il segretario della Lega porta un tocco di colore alla campagna elettorale: riempiamo gli aerei di migranti

Salvini visita lo stabilimento balneare "fascista"

Salvini visita lo stabilimento balneare "fascista"

globalist 11 gennaio 2018

Una persona dai modi gentili e una grande mente politica? No. Rozzo e dagli slogan di pancia. Ma purtroppo l'imbarbarimento della politica italiana fa sì che gente che dovrebbe essere messa alla porta rischia di arrivare al governo.
Il segretario della Lega Matteo Salvini ha inanellato le sue solite rozzezze parlando con Del Debbio durante la trasmissione Quinta Colonna. Massimo rispetto per Bruno Vespa ma non Fabio Fazio: lui mi sta sulle palle"
Onore delle armi ad Alfano? "Ha preso atto del fatto che non lo votavano neanche i parenti e si è ritirato".
Tra gli impegni "irrinunciabili" concordati con Silvio Berlusconi "c'è anche quello sull'immigrazione. Su questo non cambio idea. Non vedo l'ora di vincere le elezioni per riempire gli aerei di queste persone e riportarle da dove sono venuti".
Concetti semplici, rozzi, pieni di livore. Ideale per acchiappare il voto degli haters.