Dopo una lite cerca di sgozzare la madre: lei è gravissima

L'uomo, secondo una prima ricostruzione della polizia, ha avuto un litigio per motivi banali con la madre e l'ha picchiata

Violenza sulle donne- Immagine di repertorio

Violenza sulle donne- Immagine di repertorio

globalist 18 marzo 2017

Un altro caso di violenza in famiglia. Un uomo di 37 anni ha accoltellato la madre alla gola al culmine di una lite. Adesso si trova in stato di fermo in Questura a Cosenza mentre la donna è ricoverata in ospedale dove è stata sottoposta ad intervento chirurgico. Le sue condizioni sono gravissime. Il fatto è accaduto nel centro di Cosenza, in via Panebianco, nell'appartamento dove madre e figlio vivono. L'uomo, secondo una prima ricostruzione della polizia, ha avuto un litigio per motivi banali con la madre e l'ha picchiata. Poi ha preso un coltello ed ha sferrato un fendente che ha raggiunto la donna alla gola. Quindi è andato a casa di un parente che abita vicino raccontando tutto. E' stato il parente a chiamare la polizia e ad avvertire il 118. Secondo quanto ha riferito, negli ultimi tempi i litigi tra l'uomo, disoccupato, e la madre casalinga erano sempre più frequenti.