Cerca di raggiungere la Francia sul tetto di un treno: migrante muore folgorato

Lo hanno ritrovato a Cannes attaccato al pantografo

Stazione di Ventimiglia

Stazione di Ventimiglia

globalist 17 febbraio 2017

Un'altra tragedia dei rifugiati che scappano dalle guerre ma trovano un'Europa ostile: un migrante è stato trovato morto sul tetto di un treno in sosta alla stazione di Cannes "La Bocca". L'uomo potrebbe essere morto folgorato. Il cadavere è stato trovato attaccato al pantografo del convoglio (il dispositivo installato sui veicoli ferroviari e tranviari che si collega ai cavi dell'alta tensione).
Il treno era partito alle 5.30 dalla stazione di Ventimiglia.
Non è ancora chiaro se la vittima sia salita sul tetto del treno nella città di confine per espatriare abusivamente in Francia. Accertamenti sono in corso attraverso il sistema di videosorveglianza della stazione ferroviaria di Ventimiglia, per accertare se l'uomo sia salito in stazione e con quali modalità. Al momento sono in corso contatti tra le autorità italiane e francesi che hanno avvertito la polizia di Ventimiglia per ricostruire la vicenda.