Tragedia a Brescia: una ragazza di 14 anni muore nel sonno

La mamma, infermiera nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Civile di Brescia ha cercato di rianimarla. Disposta l’autopsia

Ospedale civile di Brescia

Ospedale civile di Brescia

globalist 17 maggio 2018

Una ragazzina di 14 anni è morta nel sonno a Rodengo Saiano. Quando la madre mercoledì mattina ha cercato di svegliarla per farla andare a scuola, non ha risposto. La donna, infermiera professionale nel reparto di rianimazione dell’ospedale Civile, ha tentato di rianimarla in attesa dei soccorsi, e altrettanto hanno fatto senza risultato in ospedale dove è arrivata trasportata dall’eliambulanza. Sarà l’autopsia, fissata per venerdì, a spiegare la causa della morte della ragazza, che frequentava la terza media. Possibile che si sia trattato di morte cardiaca improvvisa.