Ostia, elezioni super monitorate. Forze dell'ordine davanti ai seggi

Domenica blindata nel municipio romano. La riunione del comitato di sicurezza. In campo anche il ministro degli Interni Minniti: 'Andate a votare'

Ostia, elezioni

Ostia, elezioni

globalist 14 novembre 2017

Bllottaggio super-monitorato quello di domenica prossima al Municipio di Ostia che si appresta a scegliere il suo nuovo presidente dopo due anni di commissariamento per mafia. In corsa la candidata M5S, Giuliana Di Pillo, e quella del centrodestra, Monica Picca. Gli ingressi dei seggi saranno presidiati dalle forze dell'ordine, mentre sarà innalzato il piano sicurezza in tutto il territorio e in particolare nelle zone del quartiere ritenute "più a rischio", come il litorale di Ponente e Nuova Ostia, dove Roberto Spada ha picchiato il giornalista Daniele Piervincenzi.


Sarà una "vigilanza discreta che dovrà rispettare il libero percorso dell'elettore nella sua decisione e controllare che non ci siano condizionamenti", ha sottolineato oggi  il ministro dell'Interno Minniti che ha rilanciato l'appello ad andare alle urne. "Sono convinto - ha detto - che la migliore risposta sia la partecipazione al voto". Quello che si teme sul litorale, infatti, è che il ballottaggio di domenica possa stabilire l'ennesimo record negativo di affluenza, dopo il clamoroso 36% del primo turno.