Stalker torna libero e la moglie impaurita implora: esca dalla mia vita

Luigi Garofalo era accusato di atti persecutori nei confronti della donna: puntò una pistola al figlio 19enne e aggredì in un bar la compagna

E' tornato in libertà Luigi Garofalo, il 46enne accusato di atti persecutori nei confronti dell'ex moglie Elena Farina

E' tornato in libertà Luigi Garofalo, il 46enne accusato di atti persecutori nei confronti dell'ex moglie Elena Farina

globalist 26 luglio 2017

E' tornato in libertà Luigi Garofalo, il 46enne accusato di atti persecutori nei confronti dell'ex moglie. Sono infatti scaduti i termini di custodia cautelare nei confronti dell'uomo, la cui storia nei mesi scorsi era balzata agli onori delle cronache. Arrestato prima nel mese di marzo perchè puntò una pistola contro il figlio 19enne e la seconda pochi giorni dopo, era ai domiciliari quando si è recato al bar di famiglia e ha aggredito l'ex moglie, secondo l'accusa della donna. L'uomo ha sempre negato. "Mi auguro sia tutto superato - ha spiegato l'avvocato di Garofalo, Fabrizio Bonfante -. Con il legale della donna Foti abbiamo operato per riappacificarli. In questi mesi si sono scambiati lettere affettuose, il che fa ben sperare".
"Non è vero, esca dalla mia vita. Nessun riavvicinamento - ha detto l'ex moglie Elena Farina -. La storia delle lettere è invenzione del mio ex per dare buona impressione". Elena ha spiegato di essere preoccupata."Sparisca dalla mia vita e quella dei nostri figli, si rassegni e se ne torni a Salerno...".