Gaia Tortora sfida l’arroganza di Lega-5 stelle: “si confrontino con gli altri o ne facciamo a meno”

Attaccata dai sostenitori leghisti e pentastellati per non inchinarsi al nuovo governo, la conduttrice di Omnibus risponde: "stiano alle nostre regole, o ne facciamo a meno"

Gaia Tortora

Gaia Tortora

globalist 6 giugno 2018

'Colpevole' di non essere servile con l'attuale governo e attaccata sui social per questo dagli scherani di Lega e 5stelle, Gaia Tortora non si lascia intimorire, anzi: durante la trasmissione Omnibus da lei condotta su La7 ha risposto a tono a tutti i sostenitori di Lega e 5stelle ('soprattutto 5stelle', ci tiene a specificare) che la stavano attaccando per 'non dare spazio al nuovo governo'.


"Ci tenevo a ribadire" spiega, "che la linea di questo programma è chiara: o Lega e Movimento 5 Stelle e i loro esponenti vengono nel talk e partecipano con tutti, con le regole che stabiliamo noi, altrimenti ne facciamo a meno".