La figlia del presidente allatta: scandalo nel musulmano Kirghizistan

Uno scatto pubblicato sui social da Aliya Shagieva ha scatenato la polemica. Lei: avete trasformato il seno in un oggetto sessuale

Aliya Shagieva figlia del presidente del Kirghizistan

Aliya Shagieva figlia del presidente del Kirghizistan

globalist 18 aprile 2017

Allattare è una cosa normale. Anche Papa Francesco, in alcune udienze alla presenza dei neonati, ha detto che le mamme potevano tranquillamente allattare se i figli avevano fame.


Ma non è così sempre e dappertutto: polemiche furibonde sono scoppiate in Kirghizistan e hanno riguardato la figlia del Presidente Almazbek Atambayev. Gli scatti pubblicati sui social da Aliya Shagieva hanno indignato buona parte della popolazione del suo paese, fortemente legata ai valori della fede musulmana.
La 20enne, che ha da poco messo al mondo il piccolo Tagir, vuole rifarsi al mondo occidentale, del quale invidia la parità di genere, ancora un’utopia nel suo paese. La neo mamma ha risposto prontamente a tutte le critiche: «Da troppo tempo la gente ha dimenticato il vero scopo del seno femminile e lo ha trasformato in un oggetto che serve a soddisfare gli occhi degli uomini. La società ha fatto diventare il seno un oggetto sessuale».
Sottolineando che molte donne l’hanno ringraziata per quanto fa per favorire la parità fra i sessi, Aliya Shagieva ha continuato: «Le norme e le idee possono cambiare a seconda della cultura, del tempo e di tanti fattori. Inizieremo a sentirci un po’ meglio se ci sbarazzeremo di luoghi comuni e stereotipi di genere».