Non solo per scopo militare: le foto in volo coi droni

Il libro 'Above the world' mostra come questi discussi strumenti di guerra possano arricchire l’esperienza già affascinante della fotografia aerea.

'Above the world

'Above the world

globalist 8 gennaio 2017

Non solo guerra, strategia, sorvegliare, scopi militari. Azioni spesso condannate sul piano umanitario, ma anche della loro efficacia e legittimità. I droni però posso anche farci sognare ad occhi aperti. Ce lo dimostra il libro Above the world. I droni possano rendere unica l’esperienza già affascinante della fotografia aerea.



Non solo, i droni potrebbero risultare fondamentali nelle missioni di ricerca e salvataggio o per monitorare i comportamenti degli animali, ricavando dati utili agli scienziati per tutelare le specie in pericolo. La tecnologia è neutra, l'uomo e la sua azione no. 


Tra i fotografi George Steinmetz, Michael Shainblum, Cameron Davidson, Stacy Garlington, Romeo Durscher e Barry Blanchard.