Venezia, non basta il cuore: in finale ci va il Palermo

Semifinale di ritorno dei playoff decisa dall'autogol di Domizzi, a nulla è servito il rigore parato da Audero a La Gumina

Palermo - Venezia

Palermo - Venezia

Redazione 10 giugno 2018Globalsport

Si infrange il sogno Serie A per il Venezia di Pippo Inzaghi, ad approdare alla finale dei playoff di Serie B è il Palermo. La squadra di Stellone passa di misura grazie all'autogol di Maurizio Domizzi arrivato al quinto minuto, ma è un risultato sufficiente per i rosanero in virtù dell'1-1 dell'andata.
I veneti non si scoraggiano dopo l'1-0 e attaccano a testa bassa per tutta la partita, ma il Palermo punge in contropiede non appena ne ha l'occasione causando poi gli altri due avvenimenti principali del match: l'espulsione - generosa, a onor del vero - di Pinato e il rigore calciato da La Gumina e ben neutralizzato da Audero. Al triplice fischio del direttore di gara sono dunque i siciliani a festeggiare: il Palermo è la prima finalista dei playoff di Serie B.
Adesso attesa per l'altra semifinale di ritorno tra Frosinone e Cittadella, con il punteggio della gara d'andata fissato sull'1-1.