Le ultime 10:

á
Che ne pensate delle 4 ore di assistenza agli anziani come pena alternativa concessa a Berlusconi?
  • Una condanna durissima per un uomo innocente
    6,8%
  • Ha ragione Crozza: sarebbe stato pi¨ tosto un corso di pilates
    12,7%
  • AvrÓ modo di raccontare barzellette agli anziani
    8,3%
  • I giudici, questa volta, sono stati equilibrati
    9,3%
  • Grandi intese, piccole pene
    40%
  • Poveri anziani, la condanna Ŕ per loro
    22,9%
Pi¨ lette
á
Connetti
Utente:

Password:



Politics

Maroni supera Bossi? Parola di Twitter

Una ricerca dell'UniversitÓ di Milano analizza le decine di migliaia di messaggi su twetter e scopre che i social network la fanno da padrone sulle opinioni degli elettori.

redazione
lunedý 9 aprile 2012 13:30

In queste ore i social network sono i veri protagonisti della politica "lumbard". Il futuro del senatur e della Lega tutta, sembra giocarsi sulle note irriverenti dei messaggi lanciati su twetter dai padani incazzati e offesi nei loro sentimenti. Al primo posto Twetter, per il quale Roberto Maroni sarebbe in pole position su Umberto Bossi per quello che riguarda la futura guida del Carroccio.

╚ una ricerca dell'UniversitÓ degli Studi di Milano a dirlo, in una ricerca realizzata in questi giorni e intitolata "Voice From the Blogs". Dopo le dimissioni di Bossi, secondo i ricercatori, "in pochissime ore il web Ŕ stato letteralmente inondato da una tempesta di tweet che commentavano la situazione in casa Lega. Per fare un p˛ di chiarezza sulle opinioni della rete, Voice From the Blog ha analizzato tempestivamente oltre 33 mila tweet pubblicati tra il 5 e l'8 aprile, la metÓ dei quali (16 mila) riflette l'opinione dei cittadini lombardi", si legge nella ricerca.

Per il 35,7% degli elettori leghisti il dito Ŕ puntato sui dirigenti del partito, colpevoli -secondo i tweet- dello scandalo sui rimborsi elettorali. "Ma se c'Ŕ da trovare un colpevole, ben prima del tesoriere Belsito (5,7%) o financo dello stesso Bossi (17,4%), il dito degli italiani punta con decisione contro la famiglia del senatur e il cosiddetto cerchio magico (21,5%)", si legge ancora in una nota. Dato che "tra i soli lombardi sale al 25,1%".

La bufera di questi giorni ha d'altra parte intaccato la figura dell'ex segretario: "ben il 31,2% lo vede oramai parte a tutti gli effetti della casta". Quanto al futuro della Lega, Maroni "appare in pole-position per il 64,6% delle opinioni espresse. Il dato per˛ scende al 46,6% nella sola Lombardia, mentre cresce l'apprezzamento per Flavio Tosi". Quello che non Ŕ chiaro, per˛, Ŕ se i sondaggisti professionisti dovranno rivedere le loro previsioni, magari affidandosi ai social, piuttosto che ai questionari per telefono.