Le ultime 10:

 
Che cosa ne pensate dei risultati del Governo Renzi?
  • Ha ragione la Cei: basta promesse
    4,8%
  • Ha ottenuto il 41% quindi deve essere lasciato libero di governare
    9,1%
  • Finita la propaganda fatta a slogan e promesse non resta niente
    50,5%
  • Finita la luna di miele: o dà risultati e è meglio cambiare
    6,3%
  • La rottamazione non ha portato i frutti sperati
    2,9%
  • Non basta essere giovani occorre essere competenti
    12%
  • Non comanda più la politica, comanda la finanza internazionale. Quindi Renzi può poco
    14,4%

Assicurazione auto e moto Quixa

Un consulente personale tutto per te e la convenienza di un'assicurazione auto e moto a un prezzo eccezionale. Scopri Quixa

Più lette
 
Connetti
Utente:

Password:



World

Baggio fa il tifo: eletta Aung San Suu Kyi

La leader dell'opposizione eletta nel Parlamento birmano. Oggi il divin codino le aveva scritto: auguro un futuro di pace e prosperità per il tuo paese.

Desk
domenica 1 aprile 2012 12:24

Roberto Baggio si schiera accanto ad Aung San Suu Kyi per le elezioni suppletive in programma in Myanmar. Il Divin Codino del calcio italiano invia un messaggio alla leader dell'opposizione dal proprio sito. «Cara Aung San Suu Kyi -dice Baggio- nel lontano 2007 mi chiamasti per ricevere il premio della pace della città di Roma e fu un onore. Approfondii la tua storia e cominciai a condividere la tua battaglia di libertà e di democrazia condotta sempre con metodi pacifici. Nelle prossime elezioni politiche, elezioni finalmente libere nelle quali tu potrai, ne sono sicuro, riuscire ad essere pienamente e totalmente presente laddove si decide il futuro di pace e autentica prosperità per il tuo paese».

«Una via di liberazione dalla sofferenza che tu sei riuscita come madre a incarnare e testimoniare con coraggio e verità. Da parte mia, come tu sai da tempo, c'è sempre stata piena a convinta vicinanza e sostegno non solo alla tua persona, ma anche per il futuro di tutto il popolo birmano», prosegue l'ex fuoriclasse.

Da sportivo non posso non rivolgere il mio appello -dice Baggio- e pensiero ai tanti giovani del tuo paese. È arrivato anche per voi il momento decisivo, non potete più stare in panchina: attraverso il vostro voto convinto ad Aung San Suu Kyi e alla Lega per la Democrazia senza paura contribuirete a far rispettare le regole del gioco che appartengono alla democrazia e per questo a tutto il pianeta». «Auguri cara Aung San Suu Kyi. Con lo spirito sarò presente, sarò con te. Tutti noi uomini di pace saremo con te per accompagnarti finalmente nel tuo seggio elettorale. Verrò presto, molto presto», promette Baggio. «Non solo per festeggiare, ma perchè da sempre sei stata presente nella mia vita e nei miei pensieri. Pieno di ammirazione, mando un augurio e un abbraccio forte a te e a tutto il tuo popolo», conclude.