Le ultime 10:

 
Meglio la piazza della Cgil o la Leopolda?
  • Tra la parte più debole della società e il potere sempre meglio schierarsi con i più deboli
    39,6%
  • I sindacati sono un rottame della storia, meglio la Leopolda
    7,8%
  • Meglio la modernità della Leopolda, con Renzi e Davide Serra
    3,9%
  • Con i lavoratori e la Cgil, sempre
    17,8%
  • Con il premier Renzi, ovunque vada
    3,5%
  • Meglio la Leopolda, ma depurata dai discorsi di Serra
    7%
  • Partita impari: la Leopolda ha dalla sua il sistema mediatico, la Cgil ce l'ha contro
    20,4%

Assicurazione auto e moto Quixa

Un consulente personale tutto per te e la convenienza di un'assicurazione auto e moto a un prezzo eccezionale. Scopri Quixa

Più lette
 
Connetti
Utente:

Password:



News

Tre scosse di terremoto nel Cilento in poche ore

Terremoto nel salernitano, avvertito anche a Salerno città. Intervenuti i vigili del fuoco, sembra nessuno danno. Una scossa anche sulla costa napoletana.

Desk4
giovedì 23 gennaio 2014 00:28

Tre scosse di terremoto nel Salernitano nel giro di poche ore (20.35, 23.44 e 00.25) L'epicentro è lo stesso del primo sisma tra i comuni di Albanella, Altavilla Silentina, Capaccio, Cicerale, Giungano, Roccadaspide e Trentinara. Le magnitudo registrate sono state pari a 3.7 e 2.2 ma in nessun caso si sono avute notizie di danni a cose o persone. Ma la popolazione è in apprensione e numerose sono state le chiamate ai vigili del fuoco.

Gli eventi sismici sono stati localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell'Ingv nel distretto sismico Cilento, ad una profondità di 6.3 chilometri, solo nel secondo caso la profondità del sisma era inferiore ai 2 chilometri. Al momento non si registrano danni a persone o cose.

La scossa è stata avvertita distintamente dalla popolazione. La paura scorre in questi minuti su Twitter dove si moltiplicano i commenti dei residenti che si preparano ad una notte di tensione con il timore che la terra possa tremare ancora nelle prossime ore.

Alle 00.27 un altro terremoto è stato segnalato sulla costa campana, nei pressi dei comuni di Agropoli e Capaccio. La magnitudo è stata di 2.2 e la scossa è stata avvertita anche a Napoli.