Informativa

Per migliorare il nostro servizio, la tua esperienza di navigazione e la fruizione pubblicitaria questo sito web utilizza i cookie (proprietari e di terze parti). Per maggiori informazioni (ad esempio su come disabilitarli) leggi la nostra Cookies Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

OK X
Le ultime 10:

 
Secondo voi qual è il livello della libertà di stampa in Italia?
  • Bassissimo, basta vedere le classifiche mondiali che ci vedono al 73° posto su 180 paesi monitorati
    11,7%
  • Altissimo, la libertà di informazione è oltre ogni rosea aspettativa
    1,6%
  • Comico, ci sarebbe ma prevale l'autocensura
    4,9%
  • Scarsissimo, c'è ancora il carcere per reati d'opinione
    5,6%
  • Si può fare meglio, ma non siamo certo al fascismo
    4,5%
  • Inesistente, i media sono tutti nelle mani del potere economico-finanziario che determina il bello e cattivo tempo della libertà di stampa
    71,6%

Assicurazione auto e moto Quixa

Un consulente personale tutto per te e la convenienza di un'assicurazione auto e moto a un prezzo eccezionale. Scopri Quixa

Più lette
 
Connetti
Utente:

Password:



Culture

La matematica di Julio fa boom in rete

La nuova star della rete non è una ragazzina che si trucca in diretta, ma un professore che spiega la matematica in modo semplice: Julio Ríos (Julioprofe).

People
martedì 21 agosto 2012 01:17

Questo uno dei video di Julio Alberto Ríos (Julioprofe): Método de Gauss para analizar un sistema de ecuaciones. Per imparare qualcosa e non guardare solo video virali o di grandi stelle dello show biz basta seguire Julioprofe. Il suo canale ha quasi 30 milioni di visualizzazioni. In Colombia è secondo solo a Shakira...

Il segreto di Juan Alberto Rios, 39 anni, di Calì? Spiegare teoremi, polinomi, trigonometria, con semplicità. Il suo è uno strabiliante talento di divulgatore.




Commenti
  • Anonimo 21/08/2012 alle 08:55:23 rispondi
    È un po' stupefacente, un articolo così. È l'equivalente di un articolo su un(a) insegnante di lettere che non sia noiosa/o.

    Credo che il primo passo non sia trovare insegnanti pazienti, ma che chi rimane così allibito di tanta "semplicità" inizi a vergognarsi un po'.
    Perché non diciamo che non comprendere cos'è un integrale è un po' come ignorare chi sia Dante Alighieri?

    Tanto più che l'autore dell'articolo probabilmente non ha capito nulla di questo esercizio (è un esercizio, non c'è nessuna spiegazione). Ha solo trovato simpatico il prof.

  • Anonimo 23/08/2012 alle 09:14:33 rispondi
    stup
    Stupefacente è il commento. Il pezzullo, che accompagna due video che uno può anche vedersi, parla della semplicità con la quale si spiegano concetti complessi. Per me è il dono dei divulgatori, la semplicità. Non vuol dire altro. Se anche qqualche rottame intellettualoide lo capisse avremmo meno ignoranza in giro...