Le ultime 10:

 
Secondo voi qual è la parola che meglio racconta il 2014?
  • Crisi
    37%
  • Ebola
    6,2%
  • Femminicidio
    3,1%
  • Jobs act
    3,7%
  • Mafia (capitale e no)
    16%
  • Isis
    7,4%
  • Manganello
    13%
  • Alluvione
    1,2%
  • Riforme
    1,2%
  • Razzismo
    6,2%

Assicurazione auto e moto Quixa

Un consulente personale tutto per te e la convenienza di un'assicurazione auto e moto a un prezzo eccezionale. Scopri Quixa

Più lette
 
Connetti
Utente:

Password:



World

Le mamme americane denunciano la Nutella

Vinta una causa contro la Kinder Ferrero: spot pubblicitario ingannevole. La crema alle nocciole non è poi così salutare. Rimborsate le famiglie. [Giovanna Botteri]

domenica 29 aprile 2012 11:10

Mangiare tanta nutella ha fatto crescere bene Nanni Moretti, diventato attore, regista e alla fine splendido cinquantenne. Ma le mamme americane non pensano che gli stessi benefici effetti il consumo della nutella possa avere sui loro bambini, ed hanno portato in tribunale la Kinder Ferrero per uno spot pubblicitario, considerato ingannevole.

Frutta, pane integrale, e una passata di crema di cioccolato, tutti ingredienti naturali, destinati a far più buona la vita. Ma le consumatrici americane, preoccupate per la quantità di grassi saturi, hanno fatto due cause collettive alla Ferrero Usa, sostenendo che la Nutella non è così salutare come si vuol far credere ed hanno vinto. Tutti coloro che dimostreranno di aver comprato, fra il 2009 e il 2010, un barattolo, verranno rimborsati.

Quattro dollari a confezione. Si calcola che la Ferrero dovrà sborsare più di 3milioni, per fortuna sua solo negli Stati Uniti. Perché è questo il Paese della class action. Da quella più famosa e clamorosa contro i produttori di tabacco, del 1998, che costrinse le sei maggiori marche di sigarette a pagare 206 miliardi, con l'obbligo di scrivere sulle confezioni "Il fumo uccide", e di vietare comunque la vendita ai minorenni.

Passando per le cause contro i produttori di protesi al seno, 3 miliardi e mezzo di risarcimenti, l'inquinamento della Exxon Valdez in Alaska, fino alla Enron. Primo caso di società fraudolenta, costretta a rimborsare i risparmiatori, ed esempio per tutte le nuove class action finanziarie, contro le banche, contro Maddoff, contro gli speculatori, iniziate dopo la recessione.

Commenti
  • Anonimo 29/04/2012 alle 11:20:23 rispondi
    Proprio le mamme americane che fanno mangiare ai loro figli la merda contestano la Nutella? La più alta percentuale di bambibi in sovrappeso e addirittura obesi, con tassi di colesterolo elevati fin dalla più tenera età...
  • Anonimo 29/04/2012 alle 12:19:19 rispondi
    FINALMENTE QUALCUNO CHE DIA ALLA FERRERO UNA RISPOSTA CON QUELLA MERDA CHE CHIAMA NUTELLA.
  • Anonimo 29/04/2012 alle 12:19:38 rispondi
    La class action può essere giusta e non criticabile, ma la penso esattamente come l'altro utente. Parlano proprio gli americani che consumano le cose più dannose in grandi quantità e a qualsiasi età. Pensassero ad educarsi sull'alimentazione e ad educare i propri figli. In più si lamentano ma nessuno li obbliga a comprarla.
  • Nutrizionista 29/04/2012 alle 12:35:12 rispondi
    Sono anni che predico...
    Come nutrizionista lo predico da anni: la nutella è cibo spazzatura, e non solo per i grassi saturi, ma per la maggior parte degli altri ingradienti (bisognerebbe leggerle le etichette, e capirle!), come del resto la maggior parte dei cibi industriali che si trovano nei supermercati. E' normale che certi messaggi arrivino dagli USA, tanto più ti nutri male tanto più esplodono le patologie da cibo spazzatura, e tanto più presto qualcuno se ne rende conto. Bisognerebbe cominciare anche qui. Basta cibi industriali, ai bambini colazioni e merende di solo frutta,fresca e secca, pane integrale, cereali naturali senza zucchero e aromi aggiunti, ricotta, yogurt naturale, uova fresche. E ai pasti tantissima verdura, cereali, pesce e carni bianche. Da subito! L'obesità e lemalattie metaboliche già dilagano anche in Italia, e anche nei bambini!
  • Salutista 30/04/2012 alle 13:48:30 rispondi
    Anche gli americani prendono coscienza
    I grassi saturi fanno male, si sapeva, brave le mamme americane che si sono svegliate. Comunque il rimborso sarà un solletico per il miliardario di Alba ;-)
  • Anonimo 03/05/2012 alle 17:14:52 rispondi
    se consideri la nutella m.... significa che la m... ce l'hai nel cervello
  • Laura 08/05/2012 alle 21:28:07 rispondi
    Nutella
    Ma scusate...che la Nutella non fosse salutare è cosa risaputa, ma una bella fetta ogni tanto con un velo di nutella non uccide nessuno...a differenza di molte donne americane che sono le più obese al mondo e continuano a mangiare cibi manipolati vedi OGM e con livelli allarmanti di sostanze tossiche. Le mamme americane se volevano fare qualcosa di buono avrebbero dovuto fare una class action alle banche che hanno infrociato tutti i loro figli per i prossimi 50 anni come minimo...e i nostri pure!!!!